Famiglia  |  Tenute  |  Vini  | 

ENTEMARI

ENTEMARI
ISOLA DEI NURAGHI
Indicazione Geografica Tipica

Bianco

Uve – Uve autoctone dell’Isola.

Vigne e metodo di coltivazione – Vigneto Is Crabilis (Ussana) e Acquasassa (Serdiana), alberello e spalliera bassa.

Età della vigna – Da 10 a 15 anni a seconda del vitigno.

Resa – 45/50 quintali/ettaro.

Terreni e Giacitura – Media collina, argillosi calcarei ricchi di scheletro 150/180 m s.l.m.

Vinificazione, Maturazione, Affinamento – Le uve previa pigiatura soffice vengono lasciate a macerare con l’innesto di lieviti selezionati per alcune ore, successivamente alla svinatura il mosto prosegue la fermentazione, previa pulizia, in tini di acciaio inox e in barriques di rovere francese. Al termine della fermentazione il vino subisce una leggera chiarifica e prosegue il suo affinamento in inox fino al mese di febbraio, dopo tale periodo viene imbottigliato e affinato per alcuni mesi in bottiglia prima di essere immesso in commercio.

Degustazione – Colore paglierino vivace e consistente con striature verdognole, brillante.Profumo intenso e persistente, fine ed elegante con note fruttate di mela acerba e vegetali. Sapore secco, di notevole struttura e spessore e persistenza. Di piacevole morbidezza, pieno ed equilibrato.

Abbinamenti e modo di servizio – Antipasti magri, minestre asciutte con salse non molto saporose, risotti e pesci grigliati o in salse leggere. Servire a 11 -13° C. stappando la bottiglia al momento della mescita.

Uve
Blend, Uve autoctone dell'Isola
Denominazione
Isola dei Nuraghi I.G.T.
Abbinamenti
Antipasti magri, minestre asciutte, risotti e pesci grigliati
Temperatura di Servizio
Servire a 11°-13° C
Vendemmia
2017
Formato
750ml