Famiglia  |  Tenute  |  Vini  | 

ENTEMARI

ENTEMARI
ISOLA DEI NURAGHI
Indicazione Geografica Tipica

Bianco

Uve – Uve autoctone dell’Isola.

Vigne e metodo di coltivazione – Vigneto Is Crabilis (Ussana) e Acquasassa (Serdiana), alberello e spalliera bassa.

Età della vigna – Da 10 a 15 anni a seconda del vitigno.

Resa – 45/50 quintali/ettaro.

Terreni e Giacitura – Media collina, argillosi calcarei ricchi di scheletro 150/180 m s.l.m.

Vinificazione, Maturazione, Affinamento – Le uve previa pigiatura soffice vengono lasciate a macerare con l’innesto di lieviti selezionati per alcune ore, successivamente alla svinatura il mosto prosegue la fermentazione, previa pulizia, in tini di acciaio inox. Al termine della fermentazione il vino subisce una leggera chiarifica e prosegue il suo affinamento in inox fino al mese di febbraio, dopo tale periodo viene imbottigliato e affinato per alcuni mesi in bottiglia prima di essere immesso in commercio.

Degustazione – Colore paglierino vivace e consistente con striature verdognole, brillante.Profumo intenso e persistente, fine ed elegante con note fruttate di mela acerba e vegetali. Sapore secco, di notevole struttura e spessore e persistenza. Di piacevole morbidezza, pieno ed equilibrato.

Abbinamenti e modo di servizio – Antipasti magri, minestre asciutte con salse non molto saporose, risotti e pesci grigliati o in salse leggere. Servire a 11 -13° C. stappando la bottiglia al momento della mescita.

Uve
Blend, Uve autoctone dell'Isola
Denominazione
Isola dei Nuraghi I.G.T.
Abbinamenti
Antipasti magri, minestre asciutte, risotti e pesci grigliati
Temperatura di Servizio
Servire a 11°-13° C
Vendemmia
2017
Formato
750ml